Come preparare al meglio la tua visita a Santa Lucia

Santa Lucia, un’incantevole isola incastonata nei Caraibi orientali, è celebrata per le sue coste affascinanti, i resort stravaganti, i paesaggi maestosi e gli iconici
Pitons. Situata tra le Isole Sopravento, è posizionata tra Martinica e St. Vincent. Una delle sfaccettature notevoli di Santa Lucia è la sua vasta gamma di opzioni di trasporto per i visitatori.

Con più di una dozzina di compagnie aeree infatti che operano all’aeroporto internazionale di Hewanorra e all’aeroporto George Charles, i viaggiatori possono raggiungere comodamente Santa Lucia da varie destinazioni internazionali e locali. Inoltre, per chi arriva via mare, le compagnie di crociera ed i traghetti locali attraccano regolarmente a Port Castries ed a Soufriere. Sia che tu preferisca un volo diretto, una sosta in crociera o un breve viaggio dalle isole vicine, a Santa Lucia ti aspetta un’invitante accoglienza caraibica.

Criteri di ammissione a Santa Lucia

Gli stranieri che intendono visitare o entrare a Santa Lucia devono possedere un passaporto attualmente valido rilasciato dal rispettivo paese. Per ottenere
l’ingresso, i visitatori devono assicurarsi che il loro passaporto rimanga valido durante tutto il loro soggiorno nell’isola ed, se richiesto, essere in grado di
fornire prova di uscita dal paese già confermata. Come il biglietto di ritorno ad esempio.

È importante notare che i visti non sono obbligatori per i cittadini italiani in visita a Santa Lucia.

Tuttavia, è consigliabile verificare i requisiti specifici per il visto a seconda del proprio paese di origine, poiché alcune nazioni, nel caso in cui non sia italiano,
potrebbero aver bisogno del visto per l’ingresso a Santa Lucia.

Inoltre, tutti i viaggiatori che arrivano in aereo o via mare devono compilare online la registrazione del viaggio Santa Lucia prima del loro arrivo nell‘isola. Il
documento di immigrazione deve essere richiesto almeno 72 ore prima del viaggio per garantire un processo di ingresso regolare ed evitare ritardi.

Informazioni per i visitatori

Per un comodo accesso alle informazioni turistiche, considerare le seguenti opzioni:

  • Chiedi assistenza alla reception del tuo hotel o resort, dove il personale può fornire preziose informazioni e consigli.
  • Visita i centri di informazione gestiti dall’Ente per il Turismo di Santa Lucia. Potete trovare questi centri a Pointe Seraphine e La Place Carenage a Castries (Tel: 452 7577), così come a Soufriere (Tel: 459 7419).
  • Approfittate dei banchi informazioni situati sia all’aeroporto George F.L. Charles (Tel.: 452 2596) che all’Aeroporto Internazionale di Hewanorra (Tel.: 454 6644).

Queste fonti fungono da hub eccellenti per ottenere informazioni turistiche aggiornate. In genere, i centri informazioni sono aperti dal Lunedì al Venerdì
dalle 8:00 alle 16:30. Pointe Seraphine estende anche il suo orario di funzionamento ogni volta che le navi da crociera sono in porto. Inoltre, i banchi
informazioni negli aeroporti sono disponibili durante gli orari dei voli.

Elettricità

La corrente elettrica a Santa Lucia è di 220-240 volt a 50 Hz. Il paese utilizza prese di corrente di tipo G, che hanno tre pin rettangolari in uno schema triangolare. Se i tuoi dispositivi elettronici utilizzano un tipo diverso di spina, avrai bisogno di un adattatore da viaggio per garantire la compatibilità con le prese di corrente di Santa Lucia. Si consiglia di portare un adattatore universale per coprire eventuali variazioni nei tipi di spina. Inoltre, alcuni hotel possono fornire adattatori o avere prese che possono ospitare diversi tipi di spine.

Fuso orario

Saint Lucia opera sull’Atlantic Standard Time (AST, -4 ore dall’ora di Londra). Tuttavia, è importante notare che Santa Lucia non osserva l’ora legale, quindi il
tempo rimane costante durante tutto l’anno. Pertanto, quando pianifichi le tue attività o ti coordini con gli altri a Santa Lucia, è consigliabile essere consapevoli della differenza di orario in base alla tua posizione.

Valuta

La valuta ufficiale di Santa Lucia è il dollaro dei Caraibi orientali (XCD). Quando si visita Santa Lucia, è conveniente avere alcuni dollari dei Caraibi orientali per le transazioni in contanti e per piccoli venditori che potrebbero non accettare carte di credito.

I servizi di cambio valuta sono disponibili presso gli aeroporti, le banche e gli uffici di cambio autorizzati sull’isola.

Le principali carte di credito e dollari USA (USD) sono ampiamente accettati in hotel, ristoranti e stabilimenti più grandi. È sempre una buona idea informare la tua banca sui tuoi piani di viaggio per garantire un utilizzo regolare delle tue carte mentre sei a Santa Lucia.

Lingua parlata

La lingua principale parlata a Santa Lucia è l’inglese, che riflette i suoi legami storici con il Commonwealth britannico. Tuttavia, sentirai anche parlare una
bellissima lingua creola locale conosciuta come Saint Lucian Creole French, che incorpora elementi della lingua francese ed altre africane.

Sia l’inglese che il francese creolo di Saint Lucian contribuiscono al vivace arazzo linguistico dell’isola, aggiungendo ricchezza culturale ai visitatori e alla gente del posto.

Meteo e Stagioni

St. Lucia, simile alle sue altre isole caraibiche, gode di un clima tropicale tutto l’anno caratterizzato da calore e temperature costanti. Mentre non c’è un netto
contrasto tra inverno ed estate, l’isola sperimenta stagioni umide e secche distinguibili. La stagione secca, che va da fine Dicembre a Maggio, mette in mostra le condizioni e temperate più piacevoli. Questo periodo offre una tregua dalle forti piogge ed è l’ideale per chi cerca un clima confortevole per esplorare
l’isola.

D’altra parte, la stagione delle piogge a St. Lucia si verifica da Giugno a Dicembre. Durante questo periodo, le zone costiere ricevono un pò meno
precipitazioni rispetto alle regioni boschive. È importante notare che questa stagione coincide con quella potenziale degli uragani. Mentre pianifichi la tua
visita a St. Lucia, è consigliabile considerare questi info climatiche per garantirti un’esperienza piacevole e sicura sull’isola.

Periodo migliore per soggiornare a St Lucia

L’alta stagione a St. Lucia cade tra Dicembre e Aprile, attirando un afflusso maggiore di visitatori che cercano il clima più secco dell’isola. Anche se questo
periodo tende ad essere più affollato, presenta un’eccellente opportunità per impegnarsi in attività avvincenti come escursioni e ziplining.

Per coloro che non disdegnano occasionali precipitazioni pomeridiane, il periodo da Giugno a Dicembre ha anche il suo fascino. Durante questo periodo, il clima rimane caldo e le sistemazioni sono più economiche. Inoltre, questa stagione mette in mostra vivaci celebrazioni locali, evidenziando la ricca arte, la musica ed il patrimonio storico dell’isola. Sia che preferiate l’atmosfera vivace dell’alta stagione o le sistemazioni a prezzi accessibili e le vivaci feste culturali degli ultimi mesi dell’anno, St. Lucia offre esperienze accattivanti tutto l’anno.

Dove alloggiare a St Lucia

  • Soufriere, una delle città più antiche di St. Lucia, invita gli appassionati di storia e gli ammiratori di architettura. Immergiti nel ricco patrimonio storico di questa città, dove storie accattivanti e architettura straordinaria attendono ad ogni angolo.
  • Se stai cercando una zona energica, ti suggeriamo Gros Islet, un vivace centro rinomato per la sua vivace vita notturna. Per coloro che cercano eccitazione e divertimento, questo è l’hotspot definitivo per immergersi nella vivace energia dell’isola.
  • All’altra estremità dello spettro si trova l’affascinante villaggio di Choiseul. Lo consigliamo a coloro che desiderano rilassarsi e godersi un soggiorno tranquillo. Questa destinazione idilliaca offre tranquillità, permettendoti di ringiovanire e ricaricare le tue energie.
  • Quando si tratta di shopping, una visita a Castries è d’obbligo. Qui, abbiamo avuto il piacere di visitare numerose boutique indipendenti e mercati locali, indulgendo nelle diverse offerte della vivace scena commerciale di St. Lucia.

Denaro ed Abitudini sulla mancia

Ricordati di avere un pò di contanti a portata di mano per scopi di mancia in quanto non tutti gli stabilimenti possono accettare mance con carta di credito.

Se da un lato la mancia non è in genere inclusa nella maggior parte delle fatture o delle transazioni a Santa Lucia, è consuetudine offrire una piccolo coifra come segno di apprezzamento. La pratica standard è quella di dare una mancia intorno al 10-15% del conto ricevuto. La mancia è generalmente prevista per i servizi forniti da fattorini in hotel, tassisti, personale termale, guide turistiche, maggiordomi, alcuni artigiani e altri fornitori di servizi. È un modo per
riconoscere i loro sforzi e la qualità del servizio che hanno reso.

IVA e TASSE

Si ricorda che le fatture di hotel e ristoranti a Santa Lucia sono soggette a un’imposta sul valore aggiunto (IVA) del 10%. Inoltre, in genere è applicata una
commissione di servizio del 10%. È importante chiarire se tali spese sono già incluse nei prezzi indicati per evitare malintesi. Quando si acquista nei negozi al
dettaglio e nei supermercati, i prezzi sulle etichette possono includere anche l’imposta sul valore aggiunto. Pertanto, è consigliabile essere consapevoli del
fatto che i prezzi visualizzati possono avere tasse aggiuntive.

Tasse alla partenza

Per i viaggiatori aerei in partenza da Santa Lucia, la tassa di partenza è generalmente inclusa nel prezzo del biglietto per i passeggeri di età pari o superiore a 12 anni.

Tuttavia, per coloro che partono via mare, c’è una tassa di partenza separata. L’importo della tassa di partenza per i viaggiatori marittimi è di EC$33 o circa 11
Euro, che deve essere pagata al momento della partenza.

È importante assicurarsi di avere i fondi necessari disponibili nella valuta appropriata per saldare la tassa di partenza prima di lasciare l’isola via mare.

Dogana

Quando si entra a Santa Lucia, i viaggiatori sono soggetti a franchigie doganali e restrizioni. Se da un lato invitiamo I visitatori a rimanere aggiornati con le ultime informazioni attraverso I siti istituzionali, ad oggi secondo la ns conoscenza aggiornata a Luglio 2023, le seguenti quantità sono permesse alla dogana di St. Lucia e si applicano quindi ai visitatori:

  • Effetti personali: I viaggiatori sono autorizzati a portare oggetti personali per l’uso durante il loro soggiorno
  • Quantità doganali: le quantità possono essere applicate a determinati beni, come alcol e prodotti come il tabacco, per adulti di età superiore ai 18 anni. Le quanti specifiche possono variare, quindi è consigliabile verificare le ultime normative doganali. A partire da Luglio 2023 le quantità sono:
  • 50 sigari, mezzo chilo di tabacco o 200 sigarette. 120 CL (40 once) di vini o liquori. Pointe Seraphine offre servizi duty free, insieme all’aeroporto di Hewanorra e La Place Carenage.
  • Articoli proibiti: alcuni articoli sono severamente vietati e non possono essere importati o esportati. Questi possono includere stupefacenti, armi e merci contraffatte. È importante familiarizzare con gli articoli proibiti per evitare problemi di sorta.
  • Si prega di notare che le normative doganali possono cambiare, ed è fondamentale, quando si viaggia a Santa Lucia, consultare le fonti ufficiali del governo o contattare l’ambasciata o il consolato locale per ottenere le informazioni più aggiornate ed accurate in merito alle franchigie doganali e alle restrizioni.